Il concorso in pillole PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Giovedì 06 Dicembre 2018 22:47

NB - Da rivedere con il bando ufficiale

Secondo l'ultima Anteprimaa NON ufficiale del 6 Dicembre 2018, si possono anticipare queste prime sintetiche considerazioni:

PREVISIONE Bando: 27-28 dicembre

Posti:

2004 posti, con la riserva del 20% dei posti (401) ex Art. 52 c. 1bis D.lgs 165/2001 per il personale ATA di ruolo in possesso del titolo di accesso al concorso - Art. 2 c. 6

Titoli di accesso:

  • diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, sociali o amministrative, economia e commercio;
  • diplomi di laurea specialistica (LS) 22, 64, 71, 84, 90 e 91;

Sono ammessi inoltre:

  • Assistenti amministrativi che, alla data di entrata in vigore della legge 27 dicembre 2017 n. 205, abbiano maturato almeno tre interi anni di servizio (anche non continuativi), negli ultimi otto, nelle mansioni di DSGA

Domanda di partecipazione:

 

  • va presentatain una sola regione - il numero dei posti a concorso non è in proporzione al numero delle scuole, ma alla situazione di Organico, cioè ci sono più posti nelle regioni del nord Italia;
  • attraverso Istanze Online;
    NB - Occorre la preventiva registrazione per essere abilitati all'uso del servizio
  • entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando in Gazzetta ufficiale

Prove di esame:

0) Eventuale Prova preselettiva computer based

  • DURATA 100 MINUTI
  • Modalità, svolgimento, calendario, numero dei quesiti (100 a risposta multipla) e pubblicazione dei quesiti (4000, almeno 20 gg prima della prova) che saranno inerenti le materie delle prove scritte
  • 1 punto per risposta esatta – 0 per risposta errate o mancanti
  • Superamento della prova per un numero di candidati pari a 3 volte i posti disponibili Regione per Regione
  • Sono ammessi anche tutti i candidati che presentano un punteggio pari a quello conseguito dall’ultimo degli ammessi ed i candidati di cui all’art. 20 c. 2bis L. 104/92 (persona con invalidità uguale o superiore all'80% che non è tenuta a sostenere la prova preselettiva[1])
  • Il punteggio conseguito non concorre alla votazione finale

1) Prova scritta computer based con 6 quesiti a risposta aperta sugli argomenti dell’Allegato B

  • DURATA 180 MINUTI

2) Prova scritta computer based teorico-pratica, consistente nella risoluzione di un caso concreto attraverso la redazione di un atto sugli argomenti dell’Allegato B

  • DURATA 180 MINUTI

3) Prova orale

  • DURATA 30 MINUTI
  • Colloquio sugli argomenti dell’Allegato B e verifica della capacità di risolvere un caso inerente le funzioni di DSGA
  • verifica della conoscenza degli strumenti informatici e delle tecnologie della comunicazione
    verifica della conoscenza della lingua inglese a livello B2 con lettura e traduzione di un testo scelto dalla commissione

PUNTEGGIO – somma dei punti conseguii a), b) a c) – max 70:

a) 30 PUNTI PER LE PROVE SCRITTE (media del punteggio dei due scritti)

  • Per ognuna delle sei domande della prima prova: punti da 0 a 5 con passo di ½ punto (0,50).  Punteggio max 30 punti – con punteggio <21 ESCLUSIONE, senza correzione della seconda prova scritta
  • Per la seconda prova: punti da 0 a 30 – con punteggio <21 ESCLUSIONE

b) 30 PUNTI PER LA PROVA ORALE

  • Con punteggio <21 ESCLUSIONE

c) 10 PUNTI PER I TITOLI

  • Titoli da Allegato C

GRADUATORIA DI MERITO:

L'Art. 552 comma 1 del D.lgs 297/1994 (Testo unico) Prevede che "Le graduatorie relative ai concorsi per titoli ed esami restano valide fino alla data da cui decorre la validita' della graduatoria relativa al concorso successivo corrispondente"

.

Linee guida sulle procedure concorsuali


MINISTERO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
Direttiva n. 3 del 24 Aprile 2018

-------------------

Le graduatorie relative ai concorsi per titoli ed esami restano valide fino alla data da cui decorre la validita' della graduatoria relativa al concorso successivo corrispo"

[1] L'art. 25 - comma 9 del Decreto legge n. 90/2014 (Decreto Semplificazioni) convertito con modificazioni dalla legge n. 114/2014 ha modificato l'art. 20 della Legge 104/92 aggiungendo il comma 2-bis in cui si prevede che una persona con invalidità uguale o superiore all'80% non è tenuta a sostenere la prova preselettiva eventualmente prevista nel concorso pubblico.

 

Segnalo che nel sito www.liberodileo.it sono presenti:  il blog rinnovato, le News sempre aggiornate, il FORUM e le FAQ di interesse per il personale amministrativo della scuola e una nuova raccolta di link molto ricca.  Puoi trovare mie notizie anche su Linkedin alla pagina http://it.linkedin.com/pub/libero-di-leo/5b/1a7/1b1 e su Google+ alla pagina https://plus.google.com/113554514956230137360/posts?hl=it


Copyright © 2018 liberodileo.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Cerca con Google

 

News Studio Cataldi

News powered by
Logo studio Cataldi


.


Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information