Home CONCORSO DSGA Prepararsi al Concorso DSGA Facciamo il punto sul concorso DSGA
Facciamo il punto sul concorso DSGA PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Giovedì 29 Ottobre 2020 09:11

Ad un anno dalle prove scritte, che si sono tenute il 5 Novembre 2019, quando ancora il covid non era (ufficialmente) neanche un problema "cinese" e si usciva e si stava insieme vicini vicini, il punto sul concorso DSGA presenta un quadro desolante: una regione (Lazio) non ha ancora portato a termine la correzione delle prove scritte, altre non hanno iniziato o completato le prove orali (Emilia Romagna, Toscana e Liguria) oppure ad oltre un mese dalla pubblicazione della graduatoria definitiva e nonostante una legge che ha previsto le immissioni in ruolo sui posti autorizzati dal MEF (Campania) l'USR competente non mostra segnali di voler avviare la procedura per la scelta della sede degli aventi diritto, che, stufi di aspettare, hanno iniziato controversie giurisdizionali per il riconoscimento del loro sacrosanto diritto all'assunzione a Tempo Indeterminato.

Anche altri aspetti sono paradossali e meritano di essere evidenziati: la correzione degli elaborati scritti, in spregio alle griglie di valutazione predisposte dal Comitato Tecnico Scientifico per avere risultati omogenei e confrontabili, ha visto le Commissioni passare da una severità incomprensibile e certamente eccessiva (Lombardia) ad un lassismo altrettanto ingiustificabile (Campania).

 

Nelle prove orali si sono viste ... cose mai viste, sempre nella totale inosservanza delle griglie di valutazione del Comitato Tecnico Scientifico: ci sono Regioni in cui si è ignorata del tutto la domanda sul "caso pratico" che prevede da sola una consistente valutazione, privilegiando, invece domande e domandine (ben 9 in max 30 minuti) su tutte le materie del concorso (in particolare, ma non è l'unico caso, in Toscana e Liguria) con il risultato di valutare i futuri DSGA in base alla conoscenza approfondita fino ai codicilli più esotici in Diritto penale, civile ecc. piuttosto che valutare e far pesare la conoscenza dell'organizzazione scolastica e del regolamento di contabilità.  Venendo meno, poi, a quanto previsto espressamente dal bando di concorso in alcune regioni NON si è provveduto al sorteggio preventivo delle domande (come, ad esempio in Campania, per l'informatica, ma anche questo caso non è isolato) con il discutibile effetto di vedere candidati a cui è stato chiesto a che serve il tasto del Blocco delle maiuscole e ad altri  con domande su cosa è l'asta elettronica o il coding ...

 

Che dire, infine, dei VOTI ?  Non solo fra le commissioni, ma nella stessa commissione si passa da fasi di voti bassi e numerosi "bocciati" a vere e proprie orge di 30 (ad esempio, Campania) e via discorrendo di questo passo: calendarizzazioni assurde (Campania) o pubblicate a singhiozzo (Toscana e Liguria) o fissate in date che rendono quasi impraticabile la stipula dei contratti a tempo indeterminato dei vincitori (Emilia Romagna).

Su tutto l'intero percorso concorsuale, il Ministero è venuto meno completamente: dalla Legge di bilancio 2018 che ha autorizzato il bando di concorso (NB - MAI effettuato per questo profilo dal 2001) alla pubblicazione dello stesso, avvenuta in extremis il 28 Dicembre 2018, alla fissazione delle date delle prove (preselettiva, 2 scritti e orale) in tempi estremamente lontani, a prescindere anche dall'epidemia di covid19 che ha bloccato l'iter per tre mesi, e non congrui con l'obiettivo di rendere possibili le assunzioni nell'anno scolastico 2020/21. 
E' pesato il mancato coordinamento dei lavori delle Commissioni e la totale assenza di vigilanza da parte degli USR che hanno avuto il compito di gestire il concorso.


SCARICA LA TABELLA PER UNA LETTURA PIU' AGEVOLE DEI DATI

I numeri parlano da soli e in modo impietoso: a fronte di una vacanza di 3.378 DSGA su un totale di 7.785 Istituzioni Scolastiche normodimensionate (oltre il 40% delle scuole sono prive di DSGA), che è una prova evidente della mancata programmazione delle assunzioni affrontata per anni e anni con discutibili criteri di sostituzione  del DSGA con personale interno, sempre più insufficiente e demotivato dalla mancanza di una prospettiva qualsiasi di "promozione", vittime di una spregiudicata politica di reclutamento annuale di "facenti funzione precari usa e getta" per i quali non è servita a niente neanche un'apposita norma, la Legge 159/2019, in quanto non si sa nècome nè quando avrà attuazione il reclutamento di questo personale che raggiunge e supera spesso i 10 anni di incarico.
Il MEF, ignorando completamente i dati delle vacanze di organico (3.378), ha autorizzato SOLO 1.985 assunzioni, inferiori perfino al 2.004 posti messi a bando 
Si può concludere solamente con la considerazione che la scuola NON è importante per i decisori politici, nonostante i miliardi spesi per l'edilizia scolastica cd. leggera, i banchi a rotelle, le mascherine, i termoscanner e, da ultimo, per i "supplenti covid". Il Ministero, imperterrito continua a pretendere mission impossibili dal personale amministrativo con pressanti, continue e intimidatorie richieste di monitoraggi e rendicontazioni; naturalmente i pochi "fortunati" che  sono riusciti ad entrare in servizio sono come al solito abbandonati a loro stessi, privi di un tutoraggio da parte di colleghi esperti (come si fa per i DS ed i docenti) e con un Piano di formazione, per ora solo annunciato dal MI, che consisterà in 12 ore di formazione on line erogate a gruppi di 35 neoDSGA, mentre i Laboratori formativi on line avranno la durata di 8 ore, ma per gruppi di 15 neoDSGA.  alla fine ci sarà da compilare un elaborato con il coinvolgimento dei docenti e del DS della propria sede di servizio, che viene quantificata in ulteriori tre ore.  In conclusione con 12+8+3 ore virtuali (Totale 23) si potrà legittimamente immaginare di aver formato dei DSGA pronti a svolgere gli innumerevoli compiti necessari per la gestione amministrativo-contabile delle IISS !

Last but not least (il DSGA deve conoscere anche la lingua inglese) è doveroso affrontare il problema dei cd. invisibili, cioè coloro che hanno "superato tutte le prove del concorso" con la votazione minima prevista dal bando in ognuna delle prove scritte e orali e che non possono essere denominati IDONEI, come prevede la lingua italiana ... addirittura qualche voltai loro nominativi non sono stati neanche pubblicati e graduati dagli USR e dalle commissioni che li hanno esaminati (Sicilia).  E' appena il caso di citare che, nonostante una recentissima norma introdotta in sede di conversione in Legge del DL 104/2020 abbia elevato (bontà loro !) la soglia degli idonei dal 30% al 50% dei posti messi a bando, ad oggi 29/10/2020 NESSUN USR si è preoccupato di pubblicare la graduatoria aggiornata del concorso.  Fra l'altro, problema nel problema, fra i cd. invisibili si trovano anche dei candidati destinatari della riserva del 30% dei posti prevista dal bando per il personale ATA di ruolo che ha partecipato al concorso, superando tutte le prove: questi candidati non hanno neanche la tranquillità di vedere i loro nomi indicati come destinatari della stipula dei contratti e sono praticamente costretti ad adire le vie legali per ottenere che l'Amministrazione rispetti quello che è sancitonel bando !

 

Segnalo che nel sito www.liberodileo.it sono presenti:  il blog rinnovato, le News sempre aggiornate, il FORUM e le FAQ di interesse per il personale amministrativo della scuola, materiali per i DSGa FF e per i partecipanti al Concorso DSGA e una raccolta di link molto ricca

dallo stesso curatore:


Copyright © 2021 liberodileo.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Cerca con Google



 


PROVA ORALE 2021!
LAZIO

Finalmente DSGA
Vincitori Concorso DSGA
Percorso di formazione
per i nuovi DSGA

Percorso gratuito per gli iscritti UIL

Prossimo incontro (11°)
Martedì 02/03/2021
ore 16,30

Lunedì 01/03/2021
ore 16,30
TERMINA incontro (10°) Call ARGO

da Novembre a Marzo

Visita il sito



.
Logo studio Cataldi


Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information