Caso 4 - Impegni sopravvenuti Stampa
Valutazione attuale: / 13
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Lunedì 11 Novembre 2019 17:28

Caso n. 4 - Pagamenti e Impegni, dopo approvazione PA

... Avendo già approvato il PA2020, ho verificato che sono arrivate diverse fatture, che dovrei pagare o almeno impegnare ora nel mese di dicembre, modificando l’Avanzo di amministrazione presunto messo nel PA approvato.  Se pago dovrò modificare l’Avanzo 2019, lo stesso se farò solo gli impegni.  In questo secondo caso però l’anno prossimo questi impegni non saranno presenti nel bilancio come residui passivi e insomma non so cosa fare …

Con il nuovo regolamento di contabilità, DI 129/2018, è diventata cogente l'approvazione del PA entro la fine dell'esercizio precedente a quello di riferimento; questo comporta che il PA deve essere predisposto con un certo anticipo rispetto alla scadenza dell'esercizio (di norma 30 Novembre) con un Avanzo di amministrazione solo presunto, che necessariamente dovrà essere modificato all'inizio dell'esercizio di riferimento.

La tua osservazione è giusta: i pagamenti fatti nel periodo successivo all'approvazione del PA 2020, ridurranno l'Avanzo, ma sono stati effettuati e si dovrà solo "ricordarlo" nella gestione di Attività e Progetti, fino a quando sarà stato trasformato l'Avanzo presunto in Avanzo Effettivo.  Invece, gli Impegni assunti dopo la compilazione ed approvazione del PA, si trasformeranno al termine dell'esercizio, in Residui Passivi, ma di questi non ci sarà traccia nel PA 2020 !  Quindi, sembra opportuno consigliare di evitare questa situazione: invece, se si vuole effettuare pagamenti ulteriori, si potrà fare, avendo cura di considerare che l'Avanzo sarà ridotto del'importo corrispondente alle spese pagate.

E' opportuno, però, considerare che il Mod. C (Avanzo di amministrazione presunto), che è l'unico modello del Programma Annuale che prevede la firma congiunta di DS e DSGA, contiene un'apposita sezione C, dove è possibile inserire gli ulteriori impegni/pagamenti e accertamenti/incassi che si prevedono di effettuare entro la fine dell'esercizio; questo è il modo corretto previsto (da sempre) dal regolamento di contabilità per affrontare questa categoria di problematiche.  Naturalmente, se non si è prevista in nessun modo l'assunzione di impegni, si potrà certamente effettuare pagamenti, ma sarà da evitare l'assunzione di impegni con la conseguente paradossale situazione di avere Residui passivi, che non compaiono nella contabilità sin dall'inizio dell'Esercizio finanziario.

E' appena il caso, infine, di ricordare che lo stesso discorso vale per Incassi e Accertamenti.


 

Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information