Home Ultime dal Forum
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password:

Pensione
(1 Online) (1) Ospite
Spazio libero di comunicazione

ARGOMENTO: Pensione

Re: Pensione 1 Mese, 2 Settimane fa #28915

  • IPSCT
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2089
  • Karma: 10
Allego file pensione dimostrativo quota C dall'01/01/2012 al 31/08/2017.
Allegati:

Re: Pensione 1 Mese, 1 Settimana fa #28936

  • Pardo
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 334
  • Karma: 0
Ribadisco che non è giusto che le badanti possano in futuro accedere all'APE SOCIAL e i dipendenti che assistono un parente di 2° no, continueranno a retribuire una persona che andrà in pensione con i benefici previsti dalla Legge.

Re: Pensione 2 Settimane fa #29093

  • IPSCT
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2089
  • Karma: 10
Dal sito di Michele Napoli

PEREQUAZIONE AUTOMATICA DELLE PENSIONI DAL 1/1/2018
L'indice provvisorio è del 1,10%.
2/12/2017

Dopo due anni senza perequazione (nel 2015 l'indice da applicare dal 1/1/2016 risultò negativo e l'anno successivo risultò pari a zero), nel 2018 riparte la perequazione.
L'inflazione nel 2017 si è assestata sul1,20%; l'indice determinato è provvisorio perché il rilevamento si ferma al 31 ottobre, l'indice definitivo sarà calcolato a fine anno.
L'indice da applicare, però, è stato fissato nella misura del 1,10% perché è stata applicata la correzione dello 0,1 che doveva essere applicata nel 2015, ma fu rinviata.
Infatti nel 2014 l'indice previsionale applicato era stato dello 0,30%, ma l'indice definitivo era stato determinato nello 0,20%, ciò comportava una correzione dello 0.10% che è stata rinviata e sarà applicato il prossimo anno.
Nel 2018 la perequazione viene calcolata con la procedura introdotta nel 2014 dal Governo Letta, riduttiva in confronto a quella vigente in precedenza.
Eccola in sintesi, il trattamento minimo vigente nel 2017 è 501,89:

100% 1,10% Se l'importo mensile della pensione non supera il triplo del trattamento minimo 1.505,67

95% 1,045% Se l'importo mensile della pensione non supera il quadruplo del trattamento minimo 2.007,56

75% 0,825% Se l'importo mensile della pensione non supera il quintuplo del trattamento minimo 2.509,45

50% 0,55% Se l'importo mensile della pensione non supera il sestuplo del trattamento minimo 3.011,34

45% 0,4955 Se l'importo mensile della pensione supera il sestuplo del trattamento minimo 3.011,34

Re: Pensione 1 Settimana, 4 Giorni fa #29109

  • IPSCT
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2089
  • Karma: 10
Dal sito di Leo
GUIDA PRATICA DOMANDA DI PENSIONAMENTO ONLINE 02/12/2017

ADEMPIMENTI
Bisogna presentare:
a)istanza online di cessazione dal servizio inderogabilmente prima della
scadenza( 20 dicembre 2017) consigliabile farla tramite il proprio sindacato;

b) domanda di pensione all’INPS online, si consiglia di avvalersi di un patronato.
Anche se non indispensabile si consiglia di presentare le due istanza contestualmente.

Prima domanda di cessazione in istanza online

l’interessato accede in istanza online digitando il proprio username la propria password.

Si apre la pagina ISTANZE
si va a Cessazioni On-Line- Personale Docente ed A.T.A.
si clicca vai alla compilazione si apre la pagina
DOMANDA DI CESSAZIONE PER PERSONALE DOCENTE ED ATA PER L’ANNO 2018
si clicca su accedi si apre la pagina dove appare la scuola di servizio
con DATI ANAGRAFICI e DATI RECAPITO
Controllarli
In genere non è esatto SOLO l’indirizzo di residenza RETTIFICARLO
clicca su avanti
Appaiono i 5 MODELLI DI DOMANDA:
Domanda di cessazione con riconoscimento dei requisiti maturati entro il 31 dicembre 2011(n.d.r. quota 96, 40 ANNI, PENSIONE VECCHIAIA: 65 ANNI O 61 SE DONNA ENTRO IL 31.12.2011 CONGIUNTI A 20 ANNI DI CONTRIBUZIONE)

Domanda di cessazione con riconoscimento dei requisiti maturati entro il 31 dicembre 2016( n.d.r. opzione donna REQUISITI: 57 ANNI di età e 35 di contributi al 31.12.2015: scelta del contributivo)

Domanda di cessazione con riconoscimento dei requisti maturati entro il 31 dicembre 2018 (n.d.r. pensione anticipata: 41 e 10 donna- 42 e 10 uomo- pensione vecchiaia 66 anni e 7 mesi)

Domanda di cessazione dal servizio in assenza delle condizioni per la maturazione del diritto a pensione.

Domanda di cessazione dal servizio del personale già trattenuto in servizio negli anni precedenti

L’INTERESSATO DEVE SPUNTARE LA DOMANDA CHE LO RIGUARDA

Nel caso dei nuovi requisiti post fornero(3 domanda) apparira una videata con 5 opzioni:

Compimento di 66 anni e 7 mesi tra il 1 settembre ed il 31 dicembre 2018(N.D.R CHI LI MATURA PRIMA VERRA’ COLLOCATO IN PENSIONE D’UFFICIO)

Maturazione di 42 anni e 10 mesi di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2018(ndr uomini);

Maturazione di 41 anni e 10 mesi di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2018(n.d.r. donne)

Maturazione di 42 anni e 10 mesi di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2018 e trasformazione del rapporto di lavorto a tempo parziale con contestuale attribuzione del trattamento pensionistico(n.d.r. parttime+ pensione)

Maturazione di 41 anni e 10 mesi di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2018 e trasformazione del rapporto di lavorto a tempo parziale con contestuale attribuzione del trattamento pensionistico(n.d.r. parttime+ pensione)

in fondo è scritto
DICHIARA INOLTRE:
di avere inoltrato al competente ente previdenziale domanda di pensionamento a decorrere dal 1 settembre 2018

fa la scelta ad esempio se donna la 3(41 anni e 10 mesi)

clicca Avanti
c’è la domanda di cessazione spuntata nella pagina precedente
In questa si deve cliccare su una delle opzioni
DICHIARA:
la volontà di interrompere il rapporto d’impiego nel caso in cui venga accertata la mancata maturazione del suddetto requisito

la volontà di non interrompere il rapporto d’impiego nel caso in cui venga accertata la mancata maturazione del suddetto requisito

cliccare sulla seconda scelta

INFINE INVIARE LA DOMANDA dopo aver inserito il codice personale.

Controllare infine che arrivi email nella propria casella e che la domanda sia presente nell’archivio personale.

Seconda Domanda di pensione all’INPS online

Per farla personalmente occorre il pin dell’INPS

vista la complessità si consiglia di rivolgersi ad un patronato che deve offrire gratuitamente il servizio

ATTENZIONE nella domanda c’è anche questa dicitura

“di aderire al Fondo credito”
l’adesione comporta una trattenuta dello 0,80
il personale in servizio ha questa trattenuta e quindi può usufruire di varie prestazioni(piccolo prestito, mutui etc).
Il personale in pensione ha la facoltà di non aderire ma poi non potrà avere alcuna prestazione

RIDUZIONE PENSIONE ANTICIPATA PER ETA: QUESITO
Una docente di 60 anni che va in pensione 1.9.2018 per pensioni anticipata 41 anni e 10 mesi mi chiede se la sua pensioni in base all’età inferiore ai 62 anni subirà qualche decurtazione.
Nessuna decurtazione; la legge finanziaria (legge 11 dicembre 2016 n. 232) all’art. 1 comma 194 recita:
“Con effetto sui trattamenti pensionistici decorrenti dal 1 gennaio 2018, le disposizioni di cui all’art. 24, comma 10, terzo e quarto periodo del decreto legge 6 dicembre 2011 n. 2011, convertito con modificazioni dalla legge 22 dicembre 2011, n 244, in materia di riduzione percentuale dei trattamenti pensiositci nono trovano applicazione”.

La legge Fornero INFATTI aveva previsto che chi avesse percepito prima dei 62 anni di età il pensionamento anticipato avrebbe subito una penalizzazione sulle anzianità retributive maturate fino al 2011. Il taglio era pari al 2% per ogni anno di anticipo rispetto ai 60 anni di età e dell’1% per ogni anno prima dei 62.
Il suddetto sistema di disincentivazione, già congelato sino al 31.12.2017 dall’articolo 1, co. 113 della legge 190/2014(vedi Circolare INPS 74/2015), è stato soppresso in via definitiva, anche dopo il 2017, dall’articolo 1, co. 194 della legge 232/2016

Re: Pensione 21 Ore, 3 Minuti fa #29146

  • IPSCT
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2089
  • Karma: 10
Leo informa
12.12.2017:DECRETO INNALZAMENTO ETA’ PENSIONABILE IN G. U.(5 MESI ANZICHE’ 4)

Sulla G.U. n. 289 del 12.12.2017 è stato pubblicato il decreto interministeriale 5.12.2017 (clicca qui) con il quale viene disposto, dopo quello scattato dal 1.1.2013 e quello scattato dal 1.1.2016, il terzo adeguamento dei requisiti pensionistici per l’effetto dell’aumento della speranza di vita calcolata dall’ISTAT :incremento è di 5 mesi (4 mesi era quello previsionale)ed interesserà tutti i pensionamenti a decorrere dall’1.1.2019.

Si ricorda che la cadenza triennale dell’adeguamento alla speranza di vita dell’età pensionabile è stata fissata con il Decreto Legge 30.7.2010 n. 7 (legge 122/2010) e succ. mod. ed int. con legge 111del 15.7.2011 ; per cui, dopo il 2016, i prossimi dal 2019 avverranno con cadenza biennale , per effetto della “riforma Fornero”(art. 24 comma 13 D.L. 201/2011).
Pertanto, dall’1/1/2019 al 31/12/2020, nel settore scuola la pensione di vecchiaia si potrà conseguire con 67 anni di età anagrafica, mentre per la pensione anticipata occorreranno 43 anni e 3 mesi di contribuzione per gli uomini e 42 anni e 3 mesi per le donne .

L’adeguamento di 5 MESI pertanto si applica sia all’età sia al requisito contributivo per la pensione anticipata come previsto dal comma 12 dell’art. 24 del D.L. 201/2011(RIFORMA FORNERO)
Tempo generazione pagina: 0.63 secondi

Segnalo che nel sito www.liberodileo.it sono presenti:  il blog rinnovato, le News sempre aggiornate, il FORUM e le FAQ di interesse per il personale amministrativo della scuola e una nuova raccolta di link molto ricca.  Puoi trovare mie notizie anche su Linkedin alla pagina http://it.linkedin.com/pub/libero-di-leo/5b/1a7/1b1 e su Google+ alla pagina https://plus.google.com/113554514956230137360/posts?hl=it


Copyright © 2017 liberodileo.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Cerca con Google

News Studio Cataldi

News powered by
Logo studio Cataldi

-


Contatore nel Forum

Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information