Home Tabella categoria Nuovo CCNL: si parte !

Contatore visite

Contatore sito

Chi è online

 144 visitatori online

Login

L'accesso abilita al forum anche IN SCRITTURA



LA REGISTRAZIONE DI NUOVI UTENTI E' GRATUITA: si prega di inviare un messaggio di posta elettronica a posta@liberodileo.it oppure
forum@liberodileo.it
indicando il nickname che si desidera utilizzare

WebMaster

Crea il tuo badge

Nuovo CCNL: si parte ! PDF Stampa E-mail
Notizie - Ultime
Scritto da Administrator   
Sabato 13 Maggio 2017 08:22

14 Giugno 2017
Incontro al Miur sulla stesura dell'atto di indirizzo propedeutico all’apertura delle trattative del nuovo Comparto Istruzione-Ricerca.

[ NdR] L'incontro si è chiuso con la calendarizzazione di TAVOLI TECNICI miranti all'obiettivo di giungere a conclusione ai primi di luglio

E' pronto l'ATTO di INDIRIZZO per il rinnovo dei Contratti pubblici.  La conferma in un articolo del Sole 24Ore.

L’atto di indirizzo per il rinnovo dei contratti del personale PA 2016-18

Poche le novità rispetto alle bozze circolanti già dall'autunno scorso (!); soprattutto si conferma il quadro risicato delle risorse in gioco:

- 300 mln per il 2016 (aumento medio di 12 euro) ... arriveranno, quindi, anche gli arretrati

- 900 mln per il 2017 (aumento medio di 36 euro) ... arriveranno, quindi, anche questi altri arretrati

- 1.200 mln dal 2018 (aumento medio A REGIME  di 85 euro) ... ATTENZIONE gli aumenti non sono cum,ulativi, cioè il nuovo assorbe il precedente.

Le risorse destinate ai rinnovi contrattuali dovranno essere realizzate con una iulteriore previsione nella prossima legge di stabilità, in sintonia con l’intesa con le OOSS del 30 novembre 2016.

NEWS PRECEDENTE (Maggio 2017)

Entro il mese di Maggio 2017 il Governo dovrebbe finalmente pubblicare l'Atto di indizizo all'ARAN per il rinnovo dei contratti pubblici: questo rappresenterebbe l'inizio della vera e propria contrattazione; molte le indiscrezioni ed i rumors:

- Aumento a regime 85 €/mese (non è chiaro se Lordo Stato o Lordo dipendente ...) - Secondo altre fonti: a regime nel 2018, 600,00 euro annui lordo Stato pro-capite; dopo 10 anni di mancati einnovi (almeno tre contratti) è una cifra ridicola !  Non esiste, inoltre, un preciso impegno in merito all'esclusione dalla misera cifra dell'Indennità di vacanza contrattuale.  Ci mancherebbe pure questa !

- Introduzione del concetto di aumenti con il sistema della cosiddetta "Piramide rovesciata", in pratica un conclamato ritorno all'appiattimento retributivo. Non è chiaro come, invece, dovrebbero essere realizzati i meccanismi per valorizzare il merito.  Per fare un esempio calzante, gli Ass. amm. SENZA posizione economica dovrebbero avere gli aumenti maggiori, per bilanciare chi ha conseguito la 1a o 2a posizione negli anni precedenti; lo stesso per i collaboratori scolastici.

- L'assenza per Visite specialistiche non sarebbe più consentita per un'intera giornata, ma si dovrebbe usufruirne solo "ad ore".

- Scontato un giro di vite sui permessi Legge 104/92, che, per non dover modificare la normativa esistente, andranno "programmati" con l'Amministrazione esaranno assoggettati ad un sistema di controlli più stringente.

- Novità (discutibile) la cessione di ferie e permessi ad altri lavoratori, ovviamente a titolo gratuito e per motivi di assistenza a familiari.

I LAVORATORI del COMPARTO SCUOLA vogliono vedere qualcosa di più concreto e non subiranno imposizioni da nessuno ... Il recente caso dell'Alitalia dà la misura del profondo malcontento generalizzato e della mancanza di comprensione da parte delle cd. rappresentanze sindacali, che si sono mostrate estremamente autoreferenziali e prone ai diktat della controparte.  Le elezioni sono dietro l'angolo e la politica dei bonus è da abbandonare !  Occorrono risposte più degne per le nostre teste pensanti e ... votanti.

RASSEGNA STAMPA

Pa: entro l’estate lo sblocco dei contratti degli statali

Ultimo aggiornamento Lunedì 19 Giugno 2017 13:45
 


Copyright © 2017 liberodileo.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Cerca con Google

News Studio Cataldi

News powered by
Logo studio Cataldi

-


Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information